Comune di Cariati » 03_05/07/2009 PREMIO HERAKLES 1° parte

Raccolta Differenziata

Raccolta Differenziata

Sportello SUAP

Sportello Unico per le Attività Produttive

Con tale link si assolve all’obbligo di pubblicazione della nuova modulistica edilizia unificata e standardizzata

Moduli unificati per l'edilizia

Moduli unificati per l'edilizia

Autolettura dell'acqua

Autolettura dell'acqua

Imposta di Soggiorno

Imposta di Soggiorno

CA.GI.CARD

CA.GI.CARD

Posta Elettronica Certificata

PEC

Gli indirizzi PEC del Comune

Web Gis

Web Gis

FOTOGALLERY

RSS di Ultima Ora - ANSA.it

Statistiche visite

Statistiche visite

PREMIO HERAKLES 1° parte

5 LUGLIO 2009 PREMIO HERAKLES, SI RINNOVA LA MAGIA CONSEGNATE LE 9 STATUETTE IN UN GREMITA PIAZZA FRIOZZI UN’ATMOSFERA DIVERSA, UN EVENTO DI QUALITÀ-
 Un premio diverso dagli altri, fuori dai cliché, di spessore e non scontato. Il Premio HERAKLES 2009 si conferma un evento di grande qualità, per i contenuti, per l’unico sottile e coerente filo conduttore, per la specialità delle personalità premiate. Nel bel teatro naturale di Piazza Friozzi, nel centro storico di Cariati, si è ripetuta la magia di una serata per la quale, unanimemente, vengono ribaditi e sottolineati apprezzamenti e giudizi positivi. Da tutto il territorio. Dalle 21.30 puntuali a qualche minuto prima della mezzanotte, in un’atmosfera sempre attenta e particolarmente interessata, con una platea numerosissima, fatta di cittadini ed impreziosita dalla presenza di diversi sindaci associazioni autorità ed intellettuali di tutto il territorio, sono state consegnate ieri sera le statuette bronzee del’Herakles di Cariati ai 9 premiati di questa edizione. Il Cavaliere Pippo CALLIPO (marketing territoriale) è stato premiato dall’Avv. Saverio GRECO (Azienda IGRECO – Partner Ufficiale dell’evento). Alfonso FAZIO (cariatesi nel mondo) è stato premiato dal poeta Rocco TALIANO GRASSO, membro della commissione. La Direttrice dell’ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo Clara ALBANI (cittadinanza europea) è stata premiata dal preside Serafino DONNICI, membro della commissione. Il sostituto procuratore della repubblica presso il tribunale di Crotone Pierpaolo BRUNI (educazione civica) è stato premiato dal consigliere provinciale Leonardo TRENTO. Giuseppe MARRA (giornalismo e comunicazione), rappresentato dal Direttore de “Il Crotonese” Domenico NAPOLITANO è stato premiato dalla giornalista e scrittrice Assunta SCORPINITI, membro della commissione. L’On. Nedjeljka KLARIC, parlamentare croata, (cittadinanza europea – premio speciale Euromed Meeting) è stata premiata, simbolicamente, dal Sindaco Filippo SERO. Assente per improvvisi impegni parlamentari (l’inattesa crisi politica in Croazia a seguito delle dimissioni del Premier) l’On.KLARIC, già Sindaco SIBENIK, sarà presente a Cariati durante il Meeting Euromed dal 22 al 31 Agosto. Il Prof. Franco CASSANO (sezione cultura), l’autore-inventore del “Pensiero Meridiano” è stato premiato dallo storico Franco LIGUORI. Il poeta Nicola JANNELLI, prematuramente scomparso qualche anno fa, (cultura – premio alla memoria) è stato premiato, attraverso la moglie Gabriella, dal consigliere comunale Leonardo MONTESANTO, membro della commissione. Il regista Mimmo CALOPRESTI (marketing territoriale), bloccato a Roma per le riprese di un film, è stato premiato, simbolicamente, dall’Assessore alla Cultura Cataldo PERRI che ha anche annunciato la presenza del regista, a Cariati, quale ospite d’eccezione alla speciale proiezione del film “L’abbuffata”, MERCOLEDÌ 26 AGOSTO, al teatro naturale nel rione Valle, al centro storico, alla presenza dei 100 studenti stranieri iscritti alla scuola estiva in management dell’identità. Presieduta, anche quest’anno da Giuseppe SOLURI presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria, moderata dal responsabile comunicazione del Comune di Cariati Lenin MONTESANTO, la notte degli HERAKLES ha aperto ieri, ufficialmente, la 26esima edizione della programmazione socio-culturale estiva “Cariati – Città della Tarantella”. In Piazza Friozzi, quasi un record nel territorio, l’Amministrazione Comunale di Cariati ha fatto trovare a cittadini ed ospiti il bel depliant 2009, con il calendario completo e definitivo, dell’offerta istituzionale e di quelle delle associazioni, da Luglio a Settembre: un evento, nell’evento! Nel corso della serata è stato anche letto il testo di una targa di riconoscimento data dall’Amministrazione Comunale al management de IGRECO, rappresentata dall’Avv. Filomena GRECO (responsabile marketing) per la confermata partnership con l’ente. Prima della conclusione della cerimonia, il Presidente SOLURI ha chiamato nel pubblico il Direttore dell’Università Popolare di Rossano, il Prof. Giovanni SAPIA, che ha portato il proprio saluto, con appassionate citazioni dantesche ed interloquendo sulla questione della legalità con il giudice BRUNI. QUESTE LE MOTIVAZIONI DEI 9 PREMIATI ALL’HERAKLES 2009. Clara ALBANI – Pioniere tra gli italiani che hanno creduto ad una carriera nel Parlamento Europeo, Clara Albani è l’espressione della donna calabrese, moderna e cosmopolita, ma sempre attenta e vicina alle radici culturali e mediterranee. Il Premio HERAKLES 2009, per la promozione dal basso della cittadinanza europea, è l’omaggio che la Città di Cariati vuole offrire a chi ha rappresentato, negli anni, un punto di riferimento, costante ed essenziale a quello straordinario viaggio politico, sociale, culturale, generazionale ed amministrativo intrapreso in squadra per portare l’Europa a Cariati, per portare Cariati e la Calabria in Europa. Franco CASSANO – Se esiste un “Pensiero Meridiano”, Cariati ne rappresenta uno dei punti cardinali. Il Premio HERAKLES 2009 per la Cultura è, quindi, soprattutto gesto, simbolo e momento per dire grazie al lavoro scientifico ed al contributo di idee di chi, come il Prof. Cassano, ha saputo dare forma al senso di appartenenza ad un Sud che sia “altro” rispetto al pensiero dominante che ci vuole “cloni”, consumatori acritici di luoghi, tradizioni, idee e simboli che non ci appartengono. Herakles, per secoli limite agli spazi oceanici ed allo strapotere della tecnica necessaria per dominarli. Simbolo, per questo, del “Pensiero Meridiano”. Pierpaolo BRUNI – Herakles giovane, simbolo di coraggio, trova in Pierpaolo BRUNI, magistrato in terra di ‘ndrangheta, il suo naturale rappresentante. Con il Premio Herakles per l’Educazione Civica, a lui conferito, la Città di Cariati intende lanciare un ulteriore chiaro messaggio della sua determinazione sociale e civile, la testimonianza di una comunità che intende fare della cultura della legalità e della lotta culturale alla ‘ndrangheta, all’omertà ed al familismo amorale un vessillo di rinascimento civile e morale, del Sud e della Calabria. Alfonso FAZIO – L’Herakles adolescente, simbolo di forza, ma anche di umanità e generosità, vuole premiare l’ennesima storia positiva di emigrazione, impersonata da Alfonso FAZIO. Perchè Cariati non deve e non può dimenticare la ferita, ancora aperta, dell’emigrazione costretta di migliaia di suoi concittadini. Perchè la nostra Comunità continui ad essere, oggi, terra d’accoglienza e di speranza per le migliaia di immigrati che sognano di vivere un giorno come noi. Per la sua storia personale ed il suo riconosciuto impegno tra tutti gli emigrati in Germania, Alfonso FAZIO merita il Premio HERAKLES 2009 per i cariatesi nel mondo. Pippo CALLIPO – E’ l’Herakles della Calabria onesta, lavoratrice, capace di competere e di vincere, con la qualità, la sfida dei mercati internazionali. L’impegno, notevole ed unanimemente riconosciuto nel sociale, ma soprattutto la sua voce lucida e critica nei confronti del diffuso malaffare che svilisce il ruolo dell’impresa in Calabria, fanno del Cavalier Pippo CALLIPO il simbolo singolare del possibile riscatto di una terra che continua a credere in un domani migliore. Unitamente a questo profilo personale ed imprenditoriale, e per avere in questo modo contribuito a trasmettere l’immagine della Calabria migliore nel mondo, la Città di Cariati conferisce a Pippo CALLIPO il Premio HERAKLES 2009 per il marketing territoriale. Giuseppe MARRA – Se la Calabria potesse parlare con una “sola voce”, avrebbe quella di Giuseppe Marra. Autentico Herakles della società della comunicazione, il Cavalier Giuseppe MARRA è l’ennesima testimonianza che le difficoltà della Calabria, e del mezzogiorno in generale, sono da ascriversi alla “fuga dei cervelli e dei talenti”. Con il Premio Herakles 2009 per il giornalismo e l’innovazione nella comunicazione al Direttore della importante Agenzia Adnkronos, la Città di Cariati intende stimolare soprattutto i giovani a cogliere la sfida della modernità e delle nuove tecnologie per essere competitivi nella società dell’informazione globalizzata. Mimmo CALOPRESTI – L’Herakles imberbe di Cariati anticipa, nelle sue forme, i segni di quella che sarà un’esistenza interessante e vera. Quella di Ercole. Così come tanti personaggi nati dal talento da Mimmo CALOPRESTI, regista genuinamente mediterraneo. Con il Premio HERAKLES 2009 per il marketing territoriale, la Città di Cariati, da sempre incline alla valorizzazione dell’identità mediterranea, mirabilmente fotografata nel film “L’Abbuffata”, intende riconoscere lo sforzo l’energia la creatività ed il gusto di un Maestro della finzione cinematografica ma anche del genere documentaristico e del cinema verità, con un'attenzione particolare alla cronaca italiana. Nedjeljka KLARIC – Il giovane Ercole di Cariati è come l’Europa Unita, idea giovane del mondo, come la Croazia, prossimo e dunque più giovane ingresso nella casa comune europea. Con il Premio HERAKLES 2009 per la promozione dal basso della cittadinanza europea, la Città di Cariati intende riconoscere l’impegno ideale, e concretamente attuato, dell’On. KLARIC, nella sua qualità di Sindaco della cittadina di Sibenik, d’intesa con gli amministratori di Cariati, per la realizzazione della speciale, ottava edizione 2009 del Meeting Euromediterraneo Italia-Croazia, destinato ad accogliere oltre 100 giovani di tutto il mondo sulle due sponde mediterranee della Calabria e della Dalmazia. Nicola JANNELLI – L’Herakles bruzio di Cariati sintetizza, simbolicamente, l’identità storico-culturale dei suoi abitanti e la loro propensione a guardare al futuro con la passione ed i colori del mediterraneo. Quegli stessi colori dell’anima ionica di Cariati attraverso i quali l’artista Nicola JANNELLI ha saputo narrare, con la sua pittura e la sua genialità, la storia, i sapori, gli uomini, le problematiche, le tradizioni, il mare, la natura, l’identità e la cultura autentica dei cariatesi. Alla sua memoria ed alla sua arte, che è stato un grande atto d’amore per la sua terra, la Città di Cariati tributa il Premio HERAKLES 2009 per la Cultura.

Comune di Cariati
P.IVA 01079800783
Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.188 secondi
Powered by Asmenet Calabria